Gen 16, 2012 | Post by: Hari No Comments

Raja Yoga – Osservare la pura consapevolezza

Ora vorrei darvi qualche indicazione più specifica e profonda sulla pratica della pura consapevolezza. Se osservate un oggetto nello spazio, mettiamo davanti a voi, potete vedere che quello è un oggetto. Se voi guardate il piano sul quale è appoggiato, subito vi rendete conto che l’oggetto non è il solo ad esistere. Ora avete due piani di realtà: l’oggetto è il piano sul quale poggia. Ma adesso provate ad allargare ancora la visione e osservate lo spazio in cui anche la stanza, la casa, tutto si appoggia. Noterete che si tratta di uno SPAZIO VUOTO. Quando riuscite a notarlo vi rendete semplicemente conto che c’è e percepite un leggero sganciamento dagli altri contenuti. E’ come se l’attenzione che prima era fissata su cose fisiche, si stacca per aprirsi ad un campo più vasto. Osservare questo campo è come osservare lo sfondo sul quale ogni cosa si appoggia. Anche il vostro corpo, il vostro nome, le vostre idee, si appoggiano sullo stesso campo vuoto. Rimanere osservatori di questo campo vuoto, dissolve la mente. In realtà chi voi realmente siete è questo campo vuoto. Lo chiamiamo pura consapevolezza. Ora c’è un ostacolo da superare. Noterete che osservate il campo di consapevolezza ma ne rimanete in qualche modo separati. Dovete imparare a dimorare in questa “visione”. Non parlo di immagini o pensieri. All’inizio tutto coesiste: immagini, mente, colori, ricordi, l’io che cerca di trovare qualcosa E IL CAMPO DI CONSAPEVOLEZZA. Voi lasciatevi cullare in questo. Non forzate, non CERCATE, lasciate solo che sia. Lentamente la coscienza si sposterà, dagli oggetti al campo che è sempre presente. Dagli oggetti alla pura consapevolezza. Potete conoscere la pura consapevolezza senza dualità, in modo diretto. Nella Humanistic Hari Yoga School si impara anche questo. Tutto ciò vi porta allo stato stabile. Significa poter dimorare sempre. Ma ora imparate a notarla, imparate a STARE per più tempo, sempre di più. Aumentate la vostra pratica da 15 minuti a 20 minuti al mattino e 20 la sera e in più cercate di farlo anche durante il giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*