Lug 10, 2019 | Post by: Hari No Comments

Vita Comunitaria

Anche quest’anno ci sono state due giornate di Vita Comunitaria, due giorni di servizio disinteressato, con lavori, pulizie, ma soprattutto cooperare insieme per qualcosa che amiamo: la trasmissione della verità. Vita Comunitaria è un’opportunità meravigliosa per conoscere il Mauna e una grande Associazione che cresce nell’amore, nella semplicità e nella ricerca spirituale. Qui di seguito lasciamo qualche racconto di chi c’era:

WALLY

Lo scorso weekend ho trascorso due giornate di vita comunitaria al Centro Mauna. Era la seconda volta che partecipavo ad un evento simile, sempre al Mauna. La prima volta è stato un anno fa ed essendo un evento aperto a tutti, sono andata con i miei bimbi e mio marito. Siamo tutti rimasti così piacevolmente soddisfatti che abbiamo voluto rivivere l’esperienza. Siamo arrivati sabato mattina e come sempre siamo stati accolti con un sorriso. Sono subito stati distribuiti i compiti, a seconda delle proprie competenze. C’era chi rinfrescava le pareti con una tinta di giallo, chi puliva le camere, chi si occupava di ridisporre i mobili, chi spolverava la sala di meditazione…ecc. Io avevo il compito di montare un paio di scaffali appena acquistati…i bimbi giocavano e mio marito era un po’ un tuttofare. Fra le varie figure, vorrei anche menzionare gli addetti in cucina, dediti a preparare deliziose pietanze strettamente vegetariane…Insomma tutti avevamo un ruolo e ci sentivamo tutti al proprio posto. Eravamo come delle api in piena produzione, che avevano tutti a cuore uno scopo in comune, il Mauna. Si respirava proprio l’amore e la dedizione che ognuno di noi metteva per rendere questo luogo accogliente per noi e per i prossimi pellegrini che sentendone la chiamata decideranno di farne esperienza. A sera eravamo stanchi ma soddisfatti…
Non so, ma questo fare servizio disinteressato, è stato appagante…
L’indomani abbiamo portato a termine i lavori e condiviso ancora la tavola… È stato bello, ancora adesso, mentre scrivo, mi sento piena e in unione con tutti i partecipanti a quelle due giornate. Ringrazio il Mauna anche per questi momenti, così semplici e senza pretese, dove ognuno si mette a servizio dando quello che può…

KRIYA

Stare insieme al Mauna è sempre un’esperienza profonda e toccante. Si arriva spesso stanchi, con la mente agitata che passa da un problema ad un altro, e a volte si vorrebbe proprio fare qualcos’altro. Tuttavia basta arrivare, vedere i volti delle persone che ti stanno aspettando, che ci sente accolti e piano piano ci si riconnette e ci si sente a casa. E’ così per i corsi, è cosi per queste giornate di Vita Comunitaria a servizio del Mauna. Cose semplici, ordinarie: abbiamo pulito, tinteggiato, riordinato, mangiato insieme, condiviso, creato … ci siamo presi cura. C’era una semplicità estrema in ciò che abbiamo fatto che ci ha permesso di essere insieme in ciò che c’era. Alla fine abbiamo colto un fiore delicato. Grazie ad Harihar per aver ispirato questo luogo, che è sempre più un luogo dell’anima a servizio della Verità; grazie a chi ha partecipato ognuno con il proprio personale contributo espressione di chi siamo veramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.